27/02/2021 ROSA’ – Una breve, ma intensa cerimonia funebre, per salutare questa mattinan nella chiesa arcipretale di Rosà, gli anziani coniugi trovati senza vita giovedì della settimana scorsa. || Una chiesa gremita. Un’intera comunità che ha voluto stringersi per l’ultimo saluto a Domenico Bizzotto e Antonia Rattin, la coppia di anziani coniugi trovati senza vita nella loro villetta di via Ca’ dolfin a Rosà. Omicido suicidio, è quanto ha confermato l’autopsia, effettuata mercoledì scorso dal medico legale Giovanni Cecchetto. L’uomo giovedì 18 febbraio ha ucciso la moglie, malata da tempo, per poi togliersi a sua volta la vita. Una vicenda che ha scosso tutta Rosà. La conferma la presenza di tante persone, unite in quel silenzio di cui ha parlato don Ivan Arsego durante l’omelia e che è stato colto anche dal sindaco Paolo Bordignon. – Intervistati PAOLO BORDIGNON (Sindaco Rosà) (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(Z445hXQyDAo)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria