26/02/2021 MASERADA SUL PIAVE – Preso ecofurbo seriale a Maserada sul Piave, dopo tre anni di indagini. || Stangato un ecofurbo a Maserada sul Piave. L’indagine iniziata tre anni fa a seguito delle segnalazioni, da parte di alcuni cittadini, ha permesso di ricostruire che il trasgressore smaltiva i rifiuti prodotti abbandonandoli lungo le strade, all’interno dei cassonetti degli altri o nei cestini dei rifiuti “stradali”. L’ecofurbo, pur muovendosi con estrema destrezza e scaltrezza, ha però commesso un passo falso quando tra i rifiuti sono stati trovati degli imballaggi con il suo nome e indirizzo. Secondo la banca dati della Contarina, l’ecofurbo ha conferito i propri rifiuti con un solo svuotamento in tre anni. Quando in realtà avrebbe almeno prodotto 1200 chili di spazzatura.La Polizia Locale di Maserada sul Piave ha contestato al trasgressore la sanzione amministrativa di 600 euro. In più, il Consorzio di Bacino Priula, coinvolto nell’attività di indagine, ha comminato un’ulteriore sanzione pari a 13 svuotamenti annui, corrispondenti ad una somma di 260 euro per ogni anno solare di mancato conferimento dei rifiuti. (Servizio di Nicola Marcato)

https://youtu.be/-rUHRuKgXu0


videoid(-rUHRuKgXu0)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria