25/02/2021 MESTRE – All’indomani del tavolo in prefettura conclusosi negativamente, i sindacati del trasporto pubblico locale annunciano un altro sciopero per il 6 marzo che potrebbe slittare all’8 per motivi organizzativi. || Il fallimento delle trattative che i sindacati del trasporto pubblico locale avevano detto di temere si è concretizzato e, a poco meno di un mese dallo sciopero dell’ 8 febbraio, ci si è ritrovati con un altro “nulla di fatto” al tavolo in prefettura. Per questo i sindacati hanno confermato lo sciopero annunciato per il 6 marzo con due modalità.Lo sciopero è a difesa dell’integrativo e degli accordi della contrattazione di secondo livello, ma anche a tutela del diritto di mobilità e del servizio pubblico cittadino. Avm non avrebbe accolto nessun suggerimento da parte dei sindacati nemmeno dopo le mozioni della regione e del Consiglio comunale. – Intervistati VALTER NOVEMBRINI (SEGR. GEN. FILT CGIL VE) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(kz_pH7p99_8)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria