23/02/2021 MONTE GRAPPA – Il rischio di valanghe è altissimo nei pressi di cima Grappa e la provincia di Treviso ha emanato un’ordinanza che vieta il transito di auto, mezzi e persone || Dopo la valanga che si è staccata domenica pomeriggio dal pendio innevato nei pressi di cima Grappa, intrappolando centinaia di persone nella zona del sacrario, le autorità hanno deciso di correre ai ripari: la Provincia di Treviso ha emesso d’urgenza un’ordinanza che vieta tassativamente il transito sulla strada Cadorna ogni giorno dalle 16 fino al 8 del mattino successivo. Troppi i rischi collegati con le possibilità di distacco di masse nevose in zona, dove in questo periodo sono moltissime le persone che salgono nell’area sacra per una passeggiata nella natura o per godere del magnifico panorama. Dal chilometro 1+100, perciò, la strada provinciale 149 sarà chiusa al traffico veicolare e nessuno potrà transitarvi durante le ore in cui, a causa delle temperature pomeridiane, è più alto il rischio di valanghe e slavine dal versante fortemente innevato durante le perturbazioni delle ultime settimane. Preavvisi di chiusura saranno posizionati a valle del tratto interessato, anche nei territori provinciali di Vicenza e Belluno. Il provvedimento rimarrà in vigore fino al cessato allarme, anche se le autorità ricordano come l’innalzamento delle temperature di questo periodo tenga altissimo il rischio di valanghe e movimenti di slavine. Serve quindi la massima attenzione, da parte di tutti, per evitare rischi di ogni genere. (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(3CpbVEZfcQs)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria