VENEZIA – Lo storico mercato di Rialto è un’area da parecchio tempo in crisi.Sull’area c’è un ampio progetto di rilancio ma, dice Giovanni Andrea Martini della lista civica “Tutta la Città Insieme!”, qui il Comune si è visto poco… || Il mercato di Rialto è entrato in crisi ben prima del Coronavirus e delle acque alte eccezionali. Eppure si tratta di un’area di straordinaria importanza storica e sociale. Assieme al comitato Rialto Novo, la lista civica “Tutta la Città Insieme!” sostiene un ampio progetto per riportare Rialto al centro della vita di Venezia.Tra le proposte ci sono: facilitazioni e incentivi per le attività commerciali per esempio nelle tariffe di acqua, luce, posto barca etari. Approdi per i clienti che arrivano al mercato in barca, semplificazioni per chi vuole consegnare i prodotti del mercato a remi e portarli a domicilio.Se il Comune ha giustamente speso milioni di euro per il mercato di Piazza Barche a Mestre, a Rialto s’è visto molto poco. – Intervistati GIOVANNI ANDREA MARTINI (CONSIGLIERE COMUNALE “TUTTA LA CITTA’ INSIEME!”) (A cura di: Filippo Fois)


videoid(0dIf_EASDcY)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria