18/02/2021 VENEZIA – Si è riunito oggi per la prima volta il Comitato scientifico dell’Osservatorio dell’Autonomia, che supporterà la Delegazione Trattante a Roma. Una vera e propria task-force che guarda al nuovo Governo Draghi. || Riportare l’autonomia al centro del dibattito politico, questo l’obiettivo della Regione all’indomani dell’insediamento dell’Esecutivo Draghi. L’ennesimo round quindi, stavolta con l’istituzione di un Comitato scientifico nuovo di zecca, chiamato a supportare con studi e numeri la battaglia a Roma della Delegazione Trattante, guidata dal professor Mario Bertolissi.La task-force è quindi costituita, del nuovo Comitato scientifico fanno parte – tra gli altri – docenti e costituzionalisti degli atenei del Nordest, il Consiglio regionale, la Cgia di Mestre, lo stesso Osservatorio per l’autonomia. Tutti si sono ritrovati per la prima volta in modalità on line. Di passaggio amministrativo di grande significato parla Zaia, per il quale il fine resta soltanto uno: ovvero la firma dell’Intesa con il Governo.Una partita politica, ma anche tecnica, in punta di diritto, in linea peraltro con la natura del nuovo Esecutivo.Più nel dettaglio – aggiunge Bertolissi – bisogna riprendere in mano il testo della pre-intesa raggiunta con l’ex Ministro Boccia e la questione dei Lea. – Intervistati PROF. MARIO BERTOLISSI (Costituzionalista – Capo Delegazione Trattante) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(YiwkAz1ByJo)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria