15/02/2021 MILANO – A incidere sempre di più sul contagio, è la mutazione inglese. “Avanza velocemente, siamo sul filo di lana”, afferma il virologo Fabrizio Pregliasco. || La fase è instabile e potrebbe precipitare, come del resto sta accadendo in altri Paesi.Le varianti – soprattutto quella inglese – corrono più dei vaccini e stanno disegnando una nuova traiettoria del contagio, senza contare gli ultimi studi sul campo su letalità e mortalità.Da qui la necessità, spiega Fabrizio Pregliasco, virologo all’Università di Milano, anche di rivedere il sistema dei colori finora utilizzato, una accelerazione del virus imporrebbe un sistema ancora più fluido e veloce nella risposta.Impraticabile però – dice sempre Pregliasco un altro lockdown nazionale, resta la strada del distanziamento e della prevenzione. – Intervistati PROF. FABRIZIO PREGLIASCO (Virologo – Università di Milano) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(C5zGiy4u9nE)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria