12/02/2021 VENEZIA – Nell’incontro concessoci nel suo rinomato atelier di piazza San Marco, la grande stilista veneziana Antonia Sautter ci racconta come è stato per Venezia quest’anno drammatico di lavoro e progetti senza eventi. Ma guarda al futuro con speranza dal prossimo Ballo del Doge a un suo sogno nel cassetto. || Quella del Sabato di Carnevale in laguna è da sempre la sua Notte Magica, quella del Ballo del Doge. Per quest’anno solo rinviato, non annullato, ci racconta Antonia Sautter di ritorno dal suo grande successo di Cortina.”Il Ballo del Doge” – assicura Sautter – quest’anno è sospeso ma non annullato E il prossimo, sarà il Ballo della Rinascita. Io e il mio team ci dedichiamo ogni giorno alla progettazione di questo grande evento. Quest’ultimo anno è stato, per tutti noi, che lavoriamo negli eventi e con la creatività e con l’arte, un anno davvero difficile. Ci siamo ritrovati tutti, non solo senza lavoro, ma soprattutto senza tutele. Personalmente ho approfittato di quest’anno di pausa forzata e di esilio dagli eventi, per progettare e mettere a punto, molte cose, tra cui un mio sogno nel cassetto che porta alla ribalta il genere femminile, ma anche l’amore per la mia città, Venezia”. – Intervistati ANTONIA SAUTTER (STILISTA E IDEATRICE DEL BALLO DEL DOGE) (Servizio di Lorenzo Mayer)


videoid(2QZMhgnGRdw)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria