07/02/2021 TREVISO – Musica a Treviso con i gruppi giovanili che, con i nuovi stili musicali, raccontano a modo loro la città e non solo. In via Ronchese, a Santa Bona, protagonista il rap. || Siamo tutti dallo stesso luogo. E’ un passaggio di 3100, brano rap di tre gruppi giovanili di Treviso. Una canzone, un video ma soprattutto un modo di comunicare emozioni rabbia e aspettative di questa generazione. Ragazze e ragazzi padroni del digitale con cui esprimersi. Certamente una forma d’arte perche’ e’ l’arte che plasma la materia trasformandola in emozione.Segnali oltre che suoni e voci da questa generazione che cerca di comunicare il loro rapporto con la citta’ come per questo video girato in via Pisa. Edifici simbolo di quartieri ma anche del centro storico o adirittura della storia di Treviso che fanno da scenografia ad un ballo hip hop di una giovane scuola di danza. Esrimerci con la musica e col corpo per comunicare e non chiudersi in mondi virtuali per contribuire a far crescere l’intera comunita’. Per questo Enrico Renosto dell’associazione quartieri vivi e attivi che punta ad un vero e proprio festival giovanile. – Intervistati FABIO NOVELLO (Nova YC), GERLAD SUGJ (Cantante), IRENE PONTELLO (Direttrice scuola di ballo), ENRICO RENOSTO (Quartieri vivi e attivi) (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(d4EPwGLc9dw)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria