06/02/2021 MESTRE – I carabinieri di Mestrehanno denunciato luna donna e un uomo,ex guardia giurata ora in Tunisia, che avrebbe chiesto a leidi conservargliuna pistola. || Dopo essersi separati, marito e moglie di origine tunisina hanno lasciato la loro abitazione di via Genova, a Mestre. Lei se ne è andata portando con sé il figlio, motivo per cui era stata denunciata per sottrazione di minore, lui, ex guardia giurata, era tornato in Tunisia. La ex, rientrando dopo alcuni mesi, ha trovato in casa una conoscente del marito che stava prelevando una pistola, detenuta dall’uomo con tanto di munizioni, che evidentemente le aveva fatto avere una copia delle chiavi di casa. A quel punto, ha chiamato i carabinieri e, una volta giunti sul posto, hanno interrogato l’altra donna che ha spiegato di essere andata li su indicazione dell’amico tunisino, per recuperare arma e proiettili lasciati incustoditi durante il suo soggiorno in Tunisia. Una versione che non ha convinto pienamente i militari e che è costata alla donna una doppia. Mentre l’ex guardia giurata è incorsa nella violazione della omessa custodia d’armi, oltre che nella detenzione abusiva di 50 proiettili. (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(Oub82kcmBhQ)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria