02/02/2021 MARGHERA – “Zaia si faccia portavoce della nostra situazione disperata”. E’ l’appello dei commercianti aponensi al Governatore, che però racchiude il pensiero di chi lavora nelle città che vivono prettamente di turismo. || Anche con la zona gialla, i caffè storici di piazza San Marco restano chiusi. La mancanza di turismo pesa troppo sull’ economia lagunare e l’apertura dei confini comunali non basta. Per determinate località, senza turismo non si sopravvive, come hanno testimoniato in tutta la loro disperazione alcuni commercianti di Abano Terme che si sono radunati davanti alla Protezione Civile per chiedere aiuto al Governatore Zaia.Nello specifico l’attività di Giulia è strettamente collegato a quella di lavorazione del vetro di Murano, altamente in crisi.Ad oggi i commercianti non hanno visto alcun ristoro. Di qui la richiesta d’aiuto. – Intervistati GIULIA LAZZARO (COMMERCIANTE “MURANO GLASS”), PIETRO CHEMELLO (COMMERCIANTE) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(iNV31UklEog)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria