02/02/2021 VENEZIA – Dopo l’intervento di Luciana Littizzetto che ha ironizzato sulle opere di Murano, si sono scatenate le polemiche e sono in molti a pretendere le scuse dalla comica torinese. || L’intervento di Luciana Littizzetto durante la trasmissione “Che tempo fa”, non è stato affatto gradito ai maestri vetrai, nè a molti politici, in primis il sindaco Brugnaro. La comica, parlando di vaccini e rivolgendosi alle case farmaceutiche, ha proposto di far produrre le boccette ai vetrai che solitamente creano gatti e cigni storti, scatenando la rabbia di molti.Immediata la reazione del primo cittadino che dal suo profilo social ha postato: «perché rai 3 consente a Luciana Littizzetto di screditare Venezia? Il servizio pubblico dovrebbe evitare che la satira offenda le tradizioni di una città che compie 1600 anni». In molti, dalla politica alle associazioni di categoria, hanno definito infelice l’uscita della comica, anche se non tutti i maestri del vetro dicono di sentirsi offesi. Il deputato e consigliere comunale leghista di Venezia, Bazzaro, ha anche provveduto a segnalare le frasi pronunciate da Littizzetto ai colleghi della commissione parlamentare di Vigilanza Rai per avviare opportune valutazioni. – Intervistati GIANCARLO SIGNORETTO (MAESTRO VETRAIO) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(snuum4F-22A)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria