01/02/2021 MARGHERA – Il trasporto pubblico veneto ha superato il primo giorno di rientro a scuola degli studenti delle superiori. Centinaia gli autobus in servizio in più per evitare il rischio assembramenti e contagio. || 463 autobus aggiuntivi per 1.087 corse supplementari e un piccolo esercito tra personale di terra messo a disposizione dalle aziende di trasporto, volontari della protezione civile, agenti di polizia locale e delle forze dell’ordine. In Veneto il primo giorno di rientro alle superiori con presenza in classe al 50% è andato bene. Ma le prossime settimane saranno decisive per limare un sistema che rimarrà sotto monitoraggio nelle prossime due settimane.Molte aziende hanno operato con un servizio al 50%, Treviso e Vicenza come se il rientro in classe fosseal 60% e altre ancora al 70%. L’obbiettivo è arrivare tutti al 75%. Qualche piccola criticità si è vista sopratutto nelle grandi città.Rimane poi da valutare appieno l’impatto che avrà l’aumento di autobus sul traffico, soprattutto nei maggiori centri. – Intervistati ELISA DE BERTI (ASSESSORE AI TRASPORTI REGIONE VENETO) (Servizio di Filippo Fois)


videoid(MtLK4RCEJX4)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria