27/01/2021 TREVISO – Treviso e Recovery Plan. L’amministrazione comunale, dopo aver lanciato – prima in Italia – una delega ad hoc, fissa l’obiettivo minimo: 50 milioni di euro per il territorio in progetti innovativi. || Fatte le proporzioni, ecco l’obiettivo minimo, almeno 50 milioni di euro per Treviso e il territorio della Marca. A fissarlo è il nuovo assessore alla Next Generation Eu Alessandro Manera, delegato dal sindaco Mario Conte a gestire la partita con Roma e Bruxelles. All’interno del Piano da oltre 200 miliardi per l’Italia,infatti, una quota importante è dedicata ai Comuni, soprattutto a quelli capoluogo chiamati a coordinarsi con i rispettivi territori. Ma per portare avanti i progetti serve una squadra ed eventualmente – a seconda dei finanziamenti – nuove risorse. Il Comune di Treviso è il primo ad attivare una task-force di questo tipo, pronto a partire non appena ci sarà l’ok al Piano di ripartenza, da qui l’appello a Roma a fare presto in un momento già di per sè critico – Intervistati ALESSANDRO MANERA (Assessore all’Ambiente e alla Next Generation EU) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(E2PC9fbF0DA)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria