26/01/2021 MOTTA DI LIVENZA – Sono oltre 500 le firme raccolte in una petizione promossa dagli ambulanti del mercato settimanale di Motta di Livenza e consegnate al sindaco al quale chiedono di poter riportare le bancarelle nella piazza centrale del comune || Nel pomeriggio una rappresentanza di ambulanti del mercato di Motta di Livenza hanno consegnato al sindaco Alessandro Righi la raccolta firme fatta tra le bancarelle ma anche nei negozi del centro con una richiesta precisa, poter riportare I banchi nella vecchia collocazione ovvero nella piazza centrale del paese “perchè restando in Borgo Aleandro, spiegano gli ambulanti rischiamo di morire, le perdite subite si aggirano tra il 40 e il 70%”. 118 le attività coinvolte per 250 famiglie, non solo ambulanti ma anche negozi e locali che gravitano intorno alla piazza centrale di Motta che dallo scorso novembre stanno risentendo dello spostamento delle bancarelle in Borgo Aleandro, scelta dettata da ragioni di sicurezza legate alla pandemia. Sui banchi del mercato ma anche sulle vetrine degli esercizi commerciali sono stati affissi dei cartelli con la scritta “il mercato in piazza per non morire” per sensibilizzare gli stessi cittadini mottensi. Circa 500 le firme raccolte in appena tre giorni. ”Come amministrazione siamo coscienti del disagio e delle problematiche che ha comportato lo spostamento del mercato e per questo siamo vicini agli ambulanti e commercianti. Spostamento concordato molti mesi fa con i loro rappresentati” spiega il sindaco di Motta Alessandro Righi che aggiunge: ”purtroppo la situazione non è così semplice e l’attuale emergenza sanitaria ci obbliga ad essere vigili e accorti per evitare ogni tipologia di assembramento e quindi al momento, da una valutazione fatta da ufficio tecnico e polizia locale, non è possibile garantire le condizioni di sicurezza dei mercati in piazza. Appena le condizioni lo permetteranno, conclude il primo cittadino, lo faremo immediatamente”. – Intervistati ADRIANO STRINGHETTO (Rappresentante Ambulanti), SIMONE SPADOTTO (Ambulante), DAVIDE PAVANETTO (Ambulante) (Servizio di Francesca Bozza)


videoid(xfo3rtc_7uM)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria