23/01/2021 SANTA LUCIA DI PIAVE – Finto poliziotto denunciato a Santa Lucia dagli agenti del Commissariato, alle prese con i controlli sulle restrizioni anticovid nel territorio. || Si fingeva un poliziotto in borghese, arrivando addirittura a presentarsi in un locale con una pistola, poi risultata finta, esibendola davanti al titolare. L’episodio in un bar di Santa Lucia di Piave, dove gli agenti del Commissariato di Conegliano hanno sorpreso l’individuo, un 53enne italiano originario del Venezia e senza fissa dimora, mentre si spacciava per “ispettore di Polizia”. Alla pistola giocattolo, un’esatta riproduzione dell’arma in dotazione proprio alle forze di polizia, il 53enne aveva rimosso il tappo rosso. Accompagnato in Commissariato, è stato denunciato e su di lui e sui suoi legami con il territorio verranno svolti degli approfondimenti. Nell’ambito dei controlli per il rispetto delle restrizioni anticovid, la titolare di un bar in Via Lourdes, a Conegliano, è stata sanzionata con la chiusura di 5 giorni per aver servito al tavolo alcuni avventori, anche loro multati. (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(ioYXdfsUhIc)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria