VENEZIA – Fiori d’arancio questa mattina a Venezia per la leggenda del tennis Adriano Panatta, trevigiano d’azione e la sua compagna Anna Bonamigo || Non c’è età per la felicità. A 70 anni, la leggenda del tennis italiano Adriano Panatta ha messo a segno il suo colpo rovescio più bello, convolando a giuste nozze con la sua “bella” Anna Bonamigo. Panatta, romano di nascita, ormai da tempo è, a tutti gli effetti trevigiano. E la coppia ha scelto Venezia, questa mattina, per coronare questo sogno.Cerimonia riservata, con rito civile, nel salone nobile di Ca Farsetti.  A celebrare il matrimonio è stato il magistrato Carlo Nordio, amico intimo della coppia. Tra gli invitati il sindaco e il vicesindaco del comune di Treviso, Mario Conte e Andrea De Checchi, Luigi Brugnaro, primo cittadino di Venezia, e Philippe Donnet, Ceo del Gruppo Generali. Anche il governatore Zaia ha voluto far arrivare un suo messaggio augurale alla coppia. – Intervistati ADRIANO PANATTA (EX TENNISTA), CARLO NORDIO (MAGISTRATO)


videoid(vbKq7s8gaBw)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria